La nostra storia
Che cos'è il gruppo sportivo dilettantistico Serenissima S. PIO X

La storia della nostra società comincia nel 1957.

Erano gli anni duri dell'immigrazione ed il quartiere "CAMPO DEI FIORI" si andava popolando di famiglie provenienti da svariate zone della Lombardia e
del Veneto. Successivamente il grande insediamento si completò nel 1960 con l'ultimo dei 3 villaggi "Pirelli" (XXV Aprile, Tiziano, Marconi).

La neonata parrocchia S. Pio X ci accolse con le pochissime strutture che aveva e fra queste c'era un modesto campetto di calcio proprio lì dove adesso sorge la chiesa nuova. I nostri spogliatoi erano costituiti da sedie sistemate vicino al locale caldaie, sotto la vecchia chiesa; le nostre docce, invece, erano rappresentate dall'unica fontanella sul piazzale; nessuno di noi aveva scarpe da calcio ma solo da tennis; non esistevano tute, giacconi o k-way, avevamo solo maglietta, pantaloncini e tanta, tanta, tantissima voglia di giocare per la SERENISSIMA.

L'attività ufficiale ha inizio con poche squadre che partecipano a campionati e tornei a 7 giocatori sotto la bandiera del C.S.I..
Nel 1963 vincemmo il nostro primo campionato sotto la guida di Adolfo Dusi (ex Genoa dei tempi d'oro) e la Serenissima cominciò ad essere una società conosciuta anche al di fuori dell'ambito parrocchiale.

L'attività cosi ben avviata s'interruppe quando il nostro campo divenne terreno per la costruzione della nuova Chiesa.

Ma nel 1985 rifondammo la SERENISSIMA e ricominciammo l'attività a 7 giocatori, con 3 squadre iscritte ancora ai campionati C.S.I..

Finalmente, grazie all'allora parroco don Luigi Arienti che fece costruire l'attuale campo a lui intitolato, cominciammo l'avventura a 11 giocatori, questa volta sotto la bandiera della F.I.G.C.. Era il 1989 e la storia continua tutt'ora, costellata da successi ottenuti nei campionati e nei tornei.

Oggi la Serenissima é la più importante realtà sportiva oratoriale della nostra città.
Abbiamo ben 11 squadre iscritte nelle categorie giovanili dei campionati F.I.G.C. e C.S.I. tra pulcini, esordienti, giovanissimi, inoltre una validissima scuola calcio (per i minori di 8 anni) riconosciuta dalla Federazione ed intitolata a GAETANO SCIREA.

La SERENISSIMA ha avuto tra i suoi giocatori personaggi che sono entrati nella storia del calcio nazionale e internazionale come GIUSEPPE CORBELLINI, NELLO SANTIN, e su tutti GAETANO SCIREA; dalla Serenissima all'Atalanta poi alla Juventus ed alla Nazionale.
E proprio quest'ultimo é stato il grande interprete della filosofia, non solo calcistica, a cui la Serenissima si é sempre ispirata.

SCIREA campione del mondo ma soprattutto nostro!
Autentico sportivo testimone di quei valori che contraddistinguono da sempre il G.S. Serenissima S. Pio X; stili di vita che Gaetano ha sempre esaltato sia dentro che fuori dal rettangolo verde.
Questa é la strada in cui crediamo e che vogliamo continuare a percorrere tutti insieme, noi e voi.
Vincere é bello ma il vero motto di De Coubertin dice che l'importante é impegnarsi per farlo e noi aggiungeremo, inoltre, riuscirci nella maniera corretta.

Noi desideriamo che i nostri ragazzi imparino a conoscere se stessi ed anche altri valori: rispetto, lealtà, collaborazione, consapevolezza dei propri mezzi, impegno, sano divertimento e sano confronto agonistico.

Oltre al Presidente PAOLO SCIREA, fratello di Gaetano, l'attuale assetto societario del GRUPPO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERENISSIMA S. PIO X é il seguente:

Vice Presidente: ANGELO SACCHI
Segretario: GIANCARLO CRIPPA
Dirigente Sportiv: STEFANO CRIPPA

Ed inoltre CONSIGLIERI, ACCOMPAGNATORI, ALLENATORI e circa 200 GIOCATORI.

Il settore tecnico, che é sicuramente il cuore pulsante di ogni società calcistica che si rispetti, é ottimamente guidato da un responsabile tecnico professionista, professore di educazione fisica, allenatore F.I.G.C., che ha alle spalle una lunga esperienza calcistica trascorsa fra squadre professioniste da giocatore (Atalanta, Pro Sesto, Fanfulla, Caratese) e da allenatore presso i settori giovanili di SARONNO, PRO SESTO, ATALANTA e ora al MILAN!
Per la Serenissima e per i genitori dei nostri iscritti é motivo di consapevolezza e di conseguenza di grande tranquillità sapere a che mani sono affidati
i loro ragazzi.
Il direttore tecnico é ben coadiuvato da allenatori patentati F.I.G.C. e da altri istruttori I.S.E.F..
Altri numerosi allenatori completano lo staff tecnico, alcuni oltre ad insegnare calcio lo praticano ancora in società che militano in svariate categorie dalla promozione alla 1^ categoria (F.I.G.C.) all'eccellenza (C.S.I.); altri sono ex praticanti ma veri esperti e conoscitori della disciplina.

La nostra società intrattiene rapporti di stretta collaborazione con società professioniste della zona e attualmente alcuni ragazzi del nostro vivaio militano nelle giovanili di queste squadre ed altri nei campionati di eccellenza, promozione e categorie allievi e giovanissimi regionali dilettanti.

La dirigenza del G.S. Serenissima non é solo impegnata a far giocare al pallone i propri ragazzi: da oltre 19 anni organizza instancabilmente il MEMORIAL GAETANO SCIREA, torneo internazionale di calcio giovanile under 14 riservato alle sole società professionistiche (Juventus, Inter, Milan, Lazio, Roma, Parma, Napoli, Atalanta, Aiax, Bayern Monaco, Real Madrid e Barcellona ad esempio).
Questa manifestazione, che dà lustro a tutta la città di Cinisello, richiama sempre più l'attenzione della stampa locale e nazionale, nonchè delle televisioni.

Secondo molti giornalisti sportivi questo é ormai diventato il torneo più importante d' Italia: ma non c'é solo Gaetano nei nostri pensieri.
Ci sono i più piccoli (6 anni) al debutto con la partita in un bellissimo torneo serale dedicato alla memoria di don Luigi Arienti e gli esordienti (11 anni) con il Memorial Pietro Frigerio organizzato per ricordare un altro nostro grandissimo AMICO, prematuramente scomparso alle cui edizioni hanno partecipato oltre alla Serenissima anche Atalanta, Juventus, Pro Sesto, Milan, Inter, Monza, Legnano e Como.

Il nostro impegno é quello di lavorare per rendere più importante quello che noi facciamo.

Ecco, questa é la Serenissima.

Noi siamo molto orgogliosi di farne parte e la nostra speranza é che sia così anche per i nostri piccoli calciatori.